Palline Vaginali 5 Cose da Sapere per il Mio Piacere!

Palline vaginali, sfere di silicone o acciaio nate per il benessere fisico femminile. Questo oggetto viene spesso collegato al mondo dell’eros per rendere eccitanti i sogni erotici di una donna. Disponibili anche con telecomando, le sfere vibranti sono l’accessorio che non può mancare.

In questo articolo conosceremo meglio le funzionalità di queste palline eccitanti. Se hai una domanda, vuoi condividere la tua esperienza, chiederci un consiglio, siamo a tua completa disposizione. Scrivi un commento, ti risponderemo subito!

Palline vaginali: perché comprarle?

Vorresti aumentare l’intensità e la durata dei tuoi orgasmi? Questo accessorio fa al caso tuo. Disponibili di vari pesi e dimensioni, queste palline ti garantiranno un crescente e prolungato godimento.

Con diametro di variabile da 29 mm a 35 mm e un peso che oscilla tra i 28g ai 37g, le biglie eccitanti sono ideali per orgasmo vaginale o orgasmo anale.

L’ideale è iniziare con solo una sfera, così da prendere dimestichezza con questo toys; magari camminando per casa, imparerai a gestire queste nuove amiche. Quando i tuoi muscoli si saranno abituati, potrai utilizzarle in simultanea e scoprire quale combinazione gioverà al tuo benessere sessuale.

Ottimo accessorio anche durante i preliminari!

Palline vaginali: come usare le palline del piacere?

Le palline vaginali sono sicuramente uno dei sex toys più versatile e dai molteplici utilizzi sul mercato.
Ad oggi, sdoganato come strumento ideale per migliorare l’orgasmo femminile, si può trovare in farmacia con il nome più comunemente utilizzato di ‘palline cinesi’ o ‘palline vibranti’, oppure come strumento ludico si può trovare in un qualsiasi sexy shop con il nome di ‘palline vaginali’, ‘palline anali’, ‘palline geisha’.

Sotto l’aspetto del fitness questo strumento serve a migliorare il tono muscolare di quella zona chiamata pavimento pelvico, quello strato muscolare da cui dipendono le contrazioni e rilassamenti.

Associato agli esercizi di Kegel, risultano anche un ottimo strumento per le donne che soffrono di incontinenza dopo il parto.

Quindi come si mettono le palline geisha?

Queste sfere cinesi, sfruttano il principio della gravità, dato che una volta inserite se siamo in posizione eretta, per fare in modo che non cadano, fuoriuscendo dalla vagina, sarà necessario contrarre la muscolatura pelvica.

La procedura è semplice: munirsi di un buon lubrificante a base acquosa, bagnare con una generosa quantità di lubrificante le palline vaginali, sdraiarsi e aprire le gambe (la prassi ricorda quello dell’inserimento di un assorbente interno), con una mano divaricare le labbra vaginali e con l’altra tenendo le ‘geisha balls’ tra indice e pollice iniziare a farle penetrare delicatamente, inserendole lentamente per gradi, spingendo piano piano sempre più a fondo.

Dopo l’utilizzo che può variare come tempo, da pochi minuti , fino ad arrivare al tempo che più si ritiene opportuno. Queste vengono estratte analogamente a come vengono inserite, esiste una linguetta che ne facilità l’estrazione, possiamo aiutarci utilizzando dell’altro lubrificante per bagnare la zona delle grandi labbra e facilitarne l’uscita.

Palline del piacere: dove si comprano?

Per l’acquisto di queste sfere, internet o un sexy shop possono essere una valida soluzione.

Palline stimolanti: materiale

Il materiale ideale per le palline vaginali per un uso destinato al fitness pelvico è di plastica o meglio di silicone non poroso.

Mentre per un utilizzo più ludico, inteso prettamente come sex toys, esistono materiali con cui sono costituite le palline che si prestano meglio al gioco, come vetro e metallo.

Legate da un filo di nylon, si utilizzano anche per l’inserimento anale (pallina ano).

Palline vaginali: pulizia

Per quanto riguarda la pulizia, sempre meglio igienizzarle sia prima di ogni utilizzo che dopo, deve essere sempre un passaggio da non sottovalutare.

Possono essere pulite in maniera molto semplice con acqua tiepida e sapone neutro o un sapone antibatterico. Questi prodotti si possono trovare un po’ ovunque, per trovare prodotti più specifici si può andare in farmacia o direttamente dove vengono acquistati gli articoli erotici.

Se il materiale delle palline vaginali risulta essere poroso, dobbiamo curare in maniera più approfondita la pulizia per evitare il rischio di proliferazioni batteriche.

Lascia un commento