Lo strap on dildo – Tutto ciò che Devi Sapere

Lo strap on dildo , detto strap on o cintura fallica è un dildo progettato per essere indossato come una cintura , mediante un’imbracatura e può essere utilizzato per rapporti anali, rapporti orali, rapporti vaginali e per qualsiasi altro desiderio o piacere , a prescindere dall’orientamento sessuale. In questo articolo parleremo di:

  • Che cos’è lo strap on
  • Le diverse tipologie
  • Consigli per un utilizzo corretto dello strap on

Hai una domanda? Scrivici un commento (tuteliamo la tua privacy, non appariranno i tuoi dati personali), un nostro esperto ti risponderà in modo assolutamente gratuito. Trovi un box in fondo a questa pagina; volendo puoi raggiungerlo cliccando qui.

Che cos’è lo strap on

Lo strap on è una tipologia di dildo cintura che può essere di svariati materiali, forme e colori.

Di fatto lo strap on è un pene finto, un fallo indossabile e ne esistono di vibranti e non.

Si indossa attraverso un imbracatura che può essere di vari tipi: il fallo può essere fissato sopra una semplice fascia elastica che si indossa in vita, questo metodo risulta il più scomodo, in quanto non essendo ben fissato il dildo si muove un po’ per i fatti propri.

Le imbracature invece che permettono più aderenza e quindi miglior manovrabilità dell’ aggeggio sono quelle a mutanda o a doppia cinghia, generalmente due cinghie sono legate in vita e un altro laccio passa sotto le gambe per una migliore aderenza ( effetto perizoma ).

Le diverse tipologie di dildo cintura

Il fallo può essere fisso o intercambiabile. Le forme e le dimensioni sono svariate, da quella più classica ovvero simile al pene, a quelle più strane e fantasiose.

Esiste anche lo strap on senza lacci, per un rapporto sessuale che rispecchia quanto più possibile la realtà: consiste in un dildo con una parte ( di circa 6 cm ) che s’inserisce nel orifizio di chi lo porterà e una parte più lunga ( le misure variano dai 10 ai 30 cm) che si utilizzerà per la penetrazione del partner.

Strap on per l’uomo e per la donna

Facciamo un’ ulteriore distinzione tra strap on per donne e strap on per uomini.

Le donne possono indossare praticamente tutti i tipi di cinture falliche, quelle classiche con dildo esterno , quelle doppie dotate di un dildo interno ed uno esterno (dove uno si inserisce nell’ano o nella vagina e l’ altro esterno per il partner ) e quelle triple, che hanno un dildo esterno, un dildo interno e un dildo anale.

Tanti pensano che lo strap on sia un oggetto ideato per il sesso lesbico: ma non è assolutamente cosi, anzi ci sono pareri discordanti in merito . Ci sono alcune donne omosessuali che ne sono irritate e offese vedendolo come un’imposizione maschilista a tutti i costi . Per questo motivo lo strap on sta assumendo negli anni forme diverse che vanno allontanandosi sempre più dalla forma veritiera del pene.

Nell’eterosessualità lo strap on viene utilizzato, dalle donne per poter far sesso anale con il proprio partner , per giochi erotici di scambio dei ruoli.

Gli uomini di contro utilizzano lo strap on per altri motivi. Per esempio una motivazione potrebbe essere legato all’aumento delle dimensioni del pene. Con specifici strap on è possibile inserire il pene dentro il dildo e aumentare cosi le dimensioni. Un altro utilizzo serve per poter effettuare la doppia penetrazione della partner , quella vaginale e quella anale insieme. Infine dato che esistono strap on , che possono contenere anche tre falli , è possibile utilizzarlo per la penetrazione in contemporanea di più partners.

Consigli per un utilizzo corretto dello strap on

Come per ogni sex toys anche la cintura fallica necessita di essere lavata e disinfettata prima e dopo ogni utilizzo, prestando particolare attenzione , se viene utilizzato con più partners. Nel caso lo strap on venga utilizzato in situazioni di gruppo è sempre bene ricordare l’utilizzo del preservativo che andrà cambiato prima di ogni singola penetrazione. L’ uso del preservativo è consigliato anche quando si tratta di singolo partner, dal momento che facilita la pulizia ed è comunque più igienico.

I materiali con cui vengono assemblate queste cinture falliche è svariato, uno dei più in uso perché molto comodo e piacevole nell’utilizzo è il cuoio, grazie alla sua consistenza morbida e avvolgente. Le pecche di questo strumento è che ha un costo elevato, risulta più difficile da pulire e non è molto duraturo. I prezzi sono più contenuti se parliamo del lattice, di contro pero è un materiale che si rovina facilmente.

Esistono poi altri materiali come il PVC sicuramente più economico , ma da evitare assolutamente dato che cancerogeno. Meglio materiali sintetici, come nylon e pelle sintetica, hanno prezzi decisamente più abbordabili e una discreta qualità . Quindi ci sembra un buon compromesso. I prezzi medi on line si attestano da circa 20 fino a 100 euro. Esistono strap on di qualità superiore e con meccanismi più complessi che possono arrivare anche a 200 euro e oltre.

Raccontateci la vostra esperienza.

6 commenti su “Lo strap on dildo – Tutto ciò che Devi Sapere

  1. Buonasera,
    vorrei un consiglio sull’acquisto di questo oggetto. Ho visto diversi prodotti sul web, ma non avendone mai utilizzato, uno da dove devo incominciare? La mia ragazza è un po’ spaventata e vorrei il vostro supporto per affrontare serenamente questa nuova avventura sessuale.

    • Innanzitutto Buonasera Stefano, hai fatto bene a chiedere consiglio:
      la prima cosa che mi sento di chiederti è quanto in là tu e la tua partner vi siete spinti…. Lo strap on è un toy molto particolare, perché lo puoi utilizzare sia in maniera attiva che passiva.
      Quindi caro Stefano, se sei alle prime esperienze con il sesso anale e questo genere di giochi, ti consiglierei uno strap on con imbracatura e con dildo intercambiabile cosi potrai sperimentare un fallo di dimensioni inizialmente ridotte per poi aumentare strada facendo.
      Se andrai a leggere anche nella sezione toys – recensioni – potrai farti un idea sulle sensazioni avute dai nostri amici, che hanno sperimentato questa tipologia di prodotto.
      Restiamo a completa disposizione per ulteriori chiarimenti o consigli 😉

  2. Grazie Roberto per la risposta. Secondo te è possibile anche la doppia penetrazione? Poi volevo chiederti se oltre a questo articolo dovrei acquistare anche un lubrificante.

    • Ciao Stefano, sicuramente l’acquisto di un lubrificante è fondamentale a prescindere dall’utilizzo o meno di sex toy. Aiuterà te e la tua partner a raggiungere il piacere in maniera anche più divertente, non sottovalutare mai l’utilizzo del lubrificante .
      Per rispondere alla tua prima domanda Stafano, certamente è possibile la doppia penetrazione, però dovrai fare molta attenzione , ovvero munisciti di un gel od olio lubrificante adeguato e assicurati di partire in maniera graduale prima stimolando gli orifizi della tua partner con le dita utilizzando una generosa dose di prodotto, per poi approcciarti con i toys o il membro.

  3. Salve, vorrei acquistare uno strap on per dare più emozioni ai rapporti sessuali con la mia ragazza, ma non ho affrontato l argomento con lei. Come posso approcciare la questione?
    Qualche suggerimento?
    Grazie

    • Ciao Marcello, come per ogni cosa anche l’approccio al sex toy, deve essere ben ponderato.
      Per poterti dare un consiglio più preciso dovrei sapere se in passato avete già utilizzato ‘giochi’ sessuali o se fosse la prima volta.
      Nel caso fosse la prima esperienza con un toy di qualsivoglia natura , ti consiglierei qualcosa di più blando per cominciare, cosi da iniziare a stimolare la fantasia e far crescere la curiosità passo dopo passo, magari partendo da un piccolo rabbit, un vibro massaggiatore o semplicemente una maschera e delle manette.
      Se invece avete già familiarità con il mondo dei ‘giochi’ e vorresti spingerti un pochino oltre con uno strap on, ti consiglierei di introdurre l’argomento parlando di un eventuale scambio di ruoli, dove tu potresti dominare ed essere dominato.
      Magari nei prossimi incontri sessuali inizia a far capire alla partner che vorresti essere stimolato anche nella zona dell’ano, magari con un MASSAGGIO PROSTATICO, da li a breve introdurre l’argomento strap on sarà un gioco da ragazzi 😉

Lascia un commento