Massaggio Prostatico Sessuale 5 Cose da Sapere

Massaggio prostatico, scopriamo insieme il piacere prostatico, come l’uomo prova piacere con questa tecnica. In questo articolo ti forniremo spunti interessati e consigli su come farsi un massaggio prostatico, come masturbarsi la prostata.

Se hai una domanda specifica su questo argomento, commenta adesso questo articolo. Puoi farlo semplicemente compilando il box che trovi in fondo a questa pagina. Un esperto del nostro forum ti fornirà l’assistenza necessaria, in modo assolutamente gratuito.

Vuoi condividere i tuoi racconti? Bene, è un ottima idea.

Cos’è la prostata?

Come molti già sapranno la prostata è una ghiandola maschile posta sotto la vescica: la sua funzione è quella di produrre liquido seminale ed è molto importante nel processo di eccitazione sessuale.

Con il passare degli anni la prostata si ingrossa e a questa evoluzione sono collegati problemi di varia natura come le difficoltà erettili, ma secondo alcune teorie, il massaggio prostatico può alleviare questo disagio. Infatti alcuni studi ci confermano che il massaggio alla prostata , la mantiene in buona salute, favorendo il flusso sanguigno e l’ossigenazione dei tessuti.

Ma quello che ci interessa maggiormente è l’aspetto sessuale, perché questa pratica migliora la conoscenza del proprio corpo e delle funzionalità dell’apparato sessuale, una conoscenza che nell’uomo è quasi sempre limitata ai genitali esterni.

Se vuoi conoscere meglio l’anatomia di questa ghiandola, puoi visitare la pagina Wikipedia direttamente tramite questo link; se invece sei interessato a maggiori informazioni sul piacere e godimento, continua a leggere questo articolo.

Come stimolare sessualmente la prostata?

Ora ti starai chiedendo “come fare un massaggio prostatico? Come massaggiare la prostata” Cercheremo di spiegarti qual’è la tecnica migliore per per stimolare efficacemente il punto L , detto il punto G maschile:

viene infilato un dito nell’ano dell’uomo a circa 5 cm di profondità, premendo in avanti in direzione del pube, tenendo il palmo della mano in direzione dello scroto. Per questa attività è preferibile utilizzare il dito indice o il medio, sono quelli che si adattano meglio.

Una volta trovata la complicità ideale con il partner e deciso quale dito utilizzare, potete procedere utilizzando una quantità generosa di gel lubrificante, Infilate il dito finché non trovate anteriormente una zona di consistenza diversa; se non riuscite ad individuarla (ci vuole un po’ di esperienza) procedete con la penetrazione muovendo delicatamente il dito finché non sarà il partner ad avvertire che in una certa ‘zona’ prova più piacere: quello sarà il punto prostatico L.

Una volta trovata la ghiandola potete fare un massaggio premendo delicatamente con la punta del dito, variando la velocità a piacere del vostro partner.

Massaggio prostatico ed eiaculazione

Durante l’eiaculazione maschile è opportuno aumentare le velocità e la pressione, infatti in questo frangente se il massaggio prostatico viene eseguito con vigore, si incrementa il piacere sessuale dell’orgasmo e può aumentare la forza del getto dello sperma.

La eiaculazione con massaggio prostatico, intesa come attività sessuale, si può contemporaneamente, a piacere del partner, associare il sesso orale o la masturbazione con l’altra mano. Questa pratica sessuale può essere effettuata ovviamente anche durante il rapporto sessuale vero e proprio.

Un nostro cliente ci ha inviato una mail chiedendoci: “sono interessato all’auto stimolazione della prostata, vorrei sapere come godere grazie all’automassaggio, come massaggiarsi, come farsi un massaggio prostatico da solo con una sega

La prostata può anche essere stimolata con la penetrazione anale, tramite la pratica del pegging, attraverso i molteplici strap on presenti sul mercato, o ad altri sex toy in circolazione e chiaramente anche con il rapporto gay, omosessuale o trans.

Massaggio Prostatico Hot

Quando sentiamo parlare di massaggio prostatico, viene subito da domandarci se sia riferito alla sfera riguardante la salute dell’uomo oppure alla sfera sessuale.

Questa forse è l’unica pratica sessuale, che combina il piacere estremo a grandi benefici per la salute; proprio per questo motivo non possiamo far passare inosservata questa attività, ma dobbiamo sottolineare che questa pratica è la fonte di esperienze erotiche travolgenti, ma anche il segreto del benessere sessuale dell’uomo, perché eiaculare fa bene alla prostata.

Il massaggio della prostata è talmente piacevole che molti uomini, provano orgasmi intensi, prolungati, a volte persino multipli, oltre a esplodere in una copiosa eiaculazione.

Quando massaggiata con la dovuta perizia, permette di provare orgasmi perfino più intensi di quelli generati dalla stimolazione del pene.

Chiamato in gergo milking, questa tecnica va a stimolare una parte del pene situata all’interno del corpo: sono in pochi a saperlo, ma una parte del organo maschile, si trova all’interno del corpo (circa un terzo) e grazie a questa pratica si va a stimolare questa porzione.

Questo massaggio provoca sensazioni del tutto nuove, estremamente piacevoli e allo stesso appartengono proprietà benefiche, come per esempio provocare un maggior afflusso di sangue, migliorare l ‘erezione e tenere sotto controllo il rischio di ingrossamento prostatico e tumorale.

Vibratori per lui, ecco alcuni consigli

esistono diversi toy massaggiatori per la prostata , ma il miglior stimolatore della prostata è quello che si adatta meglio all’anatomia maschile.

Esistono diverse tipologie di vibratori anali, pero mi permetto di consigliare HUGO, massaggiatore telecomandato della ditta LELO top brand del settore, che rappresenta un modo tutto nuovo di pensare il piacere maschile, sia all’interno della coppia che da soli.

Ha una forma slanciata e liscia ed è dotato di due potenti motori, uno alla base e uno alla punta. Risulta ad oggi ancora il più venduto della sua categoria.

Il massaggio prostatico con vibratore, è indubbiamente un esperienza forte e sensazionale ma che deve essere sperimentata solo quando ci si sente pronti, ovvero ci si deve arrivare gradatamente, magari sfruttando la complicità di coppia iniziando prima con il dito per poi passare allo stimolatore.

Alcune precauzioni

E’ importante, per un massaggio prostatico sicuro e piacevole tenere in considerazione:

  • Non inserite il dito nell’ano, senza aver prima fatto raggiungere all’uomo un buon grado di eccitazione; iniziare con la masturbazione per poi gradatamente, utilizzando un lubrificante, inserire il dito.

  • Inserite il dito lentamente e smettete immediatamente, se il partner ve lo chiede.

  • All’inizio della penetrazione, l’uomo potrebbe contrarre i muscoli delle sfintere, rendendo più difficile la penetrazione. Per favorire l’inserimento del dito, l’uomo deve trovarsi in uno stato di completa rilassatezza.

  • Utilizzare un gel o olio lubrificante.

  • Non inserire oggetti troppo piccoli: si rischia che spingendoli troppo in profondità rimangano incastrati nel retto, rendendo necessario l’intervento di un medico per rimuovere l’oggetto.

  • Il movimento del dito, non deve essere violento altrimenti potrebbe procurare lesioni.

Hai qualche curiosità da condividere o chiarire? Scrivici adesso!

Lascia un commento